Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICE NATIONAL DE PRÉVISION DE LA NEIGE ET DES AVALANCHES italien français allemand anglais spagnolo russe
   
Qui sommes-nous
   Carabinieri
Partners
   Service Météo de l'Aviation Militaire
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Troupes alpines
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organization
   Service Météomont Carabinieri
Produits
   Prévision du risque d'avalanches
   Bulletin Mètèonivologique
   Les données des stations mauelles
   Les données des stations automatique
   Prévisions météorologiques
   La cartographie des avalanches
   La neige en place
   Observations d'altitude
   Archives Historicques
   Profil de neige
   Relevé nivo-météorologiques
Les activitè
   La formation du personnel Météomont
Meteomont Informe
   Guide au nouveau Bulletin Meteomont
   Situations avalancheuses typiques
   L’ échelle européenne du risque
   Accidents d'avalanche
   Documentation EAWS
   Documentation ISSW
   Des conseils utiles pour le ski hors piste
   Douze règles de conduite pour les skieurs sur les pistes
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Archivio News>> Meteomont Informa

Il Servizio Meteomont Informa

 

Dicembre - 2014


28/12/2014


INTENSE NEVICATE SULL'APPENNINO CENTRO SETTENTRIONALE.

Diffuse nevicate hanno interessato l'Arco Alpino ed anche la dorsale appenninica dove le precipitazioni a carattere nevoso delle ultime 24 ore sono state localmente intense. In Emilia registrati a Santa Sofia (FC) 18 cm a quota 1100 m, a Sestola (MO) 13 cm a quota 1000 m; nelle Marche a Castel Sant'Angelo sul Nera (MC) 20 cm a quota 1350 m e ad Ussita (MC) 15 cm a quota 1200 m (Foto 1); in Toscana a Stia (AR) 20 cm a quota 1300 m (Foto 2), all'Abetone (PT) 24 cm a quota 1350 m; in Umbria a Norcia (PG) 30 cm a quota 1550; in Abruzzo in provincia dell'Aquila registrati dai 3 ai 18 cm intorno ai 1300 m di quota; nel Lazio sul Terminillo (RI) 30 cm a quota 1650. La forte attività eolica delle ultime 24 h avrà contribuito alla formazione di nuovi accumuli e cornici, consultare sempre i bollettini di previsione neve e valanghe sul sito www.meteomont.org prima di ogni attività escursionistica e seguire l'evoluzione meteorologica per scegliere attrezzatura ed abbigliamento adeguato per affrontare la montagna in ambiente innevato.
Immagine  news
Immagine  news


 

21/12/2014


AGGIORNAMENTO CAI IN ABRUZZO SULLA SICUREZZA IN AMBIENTE INNEVATO. "Progettare un'escursione sulla neve"

Si è svolto sul Gran Sasso l'aggiornamento agli istruttori ed accompagnatori del CAI Abruzzo sulla sicurezza in ambiente innevato, in collaborazione con il servizio METEOMONT e le guide alpine della Scuola di alpinismo e sci-alpinismo "Gran Sasso". Affrontati i principali temi sulla sicurezza finalizzati ad approfondire le modalità di organizzazione e gestione di una escursione in montagna riducendo al minimo i rischi connessi alle avverse condizioni meteorologiche, nivologiche e del pericolo valanghe, passando attraverso la scelta dell'itinerario piu sicuro. Con l'occasione sono stati effettuati test speditivi ed osservazioni sul campo che hanno dimostrato come, anche in presenza di spessori esigui del manto nevoso e di pendii privi di neve, il pericolo valanghe è presente anche con gradi elevati (da debole a marcato), complice una importante attività eolica pregressa. Pertanto è sempre fondamentale affrontare un'uscita con la massima diligenza, conoscenza e competenza in materia per ridurre a livelli accettabili i relativi rischi.
Immagine  news
Immagine  news