Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE
italiano francese tedesco inglese spagnolo russo
   
Chi siamo
   Carabinieri
Partners
   Servizio Meteorologico AM
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Truppe Alpine
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Guida bollettino Meteomont
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Fenomeni in atto
   Archivio Storico
   Profili penetrometrici
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Consigli utili
   Il dodecalogo dello sciatore
   La scala del pericolo
   Visualizza foto del cittadino
   Problemi tipici valanghivi
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Archivio News>> Meteomont Informa

Il Servizio Meteomont Informa

 

Gennaio - 2018


11/01/2018


MIGLIORA LA SITUAZIONE DOPO LA NEVICATA SULLE ALPI PIEMONTESI.

Dopo l'intensa nevicata che ha interessato le Alpi Piemontesi ed in particolare alcuni settori della provincia di Torino, il personale del Servizio Meteomont Carabinieri, ad implementazione delle attività di analisi a terra, ha effettuato nella mattinata di ieri, un sorvolo dell'Alta Val Susa, con il supporto del 1° Nucleo Elicotteri CC di Volpiano. Le condizioni di stabilità generali del manto nevoso sono in miglioramento e senza l'instaurarsi di nuovi significativi fenomeni (rialzo termico, nuove precipitazioni, venti in quota, ecc.), si ritiene quindi improbabile l'innesco di nuove grandi valanghe spontanee. Sono tuttavia possibili piccoli scaricamenti di neve a debole coesione o in zone a forte soleggiamento. L'attività sciistica fuori pista continua a richiedere una buona capacità di valutazione del singolo pendio.
Immagine  news
Immagine  news