Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE italiano francese tedesco inglese spagnolo russo


Chi siamo
   Carabinieri
Partners
   Servizio Meteorologico AM
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Truppe Alpine
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Osservazioni di alta quota
   Archivio Storico
   Profili penetrometrici
   Rendiconti Meteonivologici
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Guida bollettino Meteomont
   Problemi tipici valanghivi
   Incidenti Valanghe
   Documentazione EAWS
   Documentazione ISSW
   Scala pericolo valanghe
   Consigli utili per il fuori pista
   Il dodecalogo per lo sciatore in pista
   Archivio News
   Visualizza foto del cittadino
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Archivio News>> Meteomont Informa

Il Servizio Meteomont Informa

 

Marzo - 2019


11/03/2019


ALPI LIGURI MARITTIME - CRISTALLI A CALICE NEL MANTO NEVOSO

Nel sotto-settore delle Alpi Liguri Marittime per tutto l'inverno è stata riscontrata la presenza di cristalli a calice all'interno del manto nevoso nei versanti esposti a nord. Durante le ultime settimane le temperature registrate sono state tipicamente primaverili ed anche di notte i fenomeni di rigelo si sono rallentati. Nonostante tutto, ieri, durante i rilievi meteonivometrici effettuati dagli Esperti Neve e Valanghe intorno ai 2100 m nei pressi della Cima Redentore poco distante dal Monte Saccarello, analizzando un profilo stratigrafico è stata riscontrata la presenza di uno strato basale di circa 20 cm composto da cristalli a calice, asciutti e a debole coesione. Lo spessore del manto nevoso era di 90 cm con una sottile crosta da fusione/rigelo non portante. Nel sotto-settore delle Alpi Liguri Marittime la neve è ancora presente principalmente nei versanti esposti ai quadranti nord orientali nei comprensori montani del Monte Frontè - Monte Saccarello ed in quello del Monte Grai - Cima Marta. In caso di escursione è pertanto necessario utilizzare abbigliamento ed attrezzatura adatta all'ambiente innevato portando sempre il kit per l'autosoccorso pala, A.R.T.V.A. e sonda. (Foto1 cristalli a calice e forme sfaccettate - Foto2 Cima Redentore).
Immagine  news
Immagine  news