Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE italiano francese tedesco inglese spagnolo russo


Chi siamo
   Carabinieri
Partners
   Servizio Meteorologico AM
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Truppe Alpine
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Osservazioni di alta quota
   Archivio Storico
   Profili penetrometrici
   Rendiconti Meteonivologici
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Guida bollettino Meteomont
   Problemi tipici valanghivi
   Incidenti Valanghe
   Documentazione EAWS
   Documentazione ISSW
   Scala pericolo valanghe
   Consigli utili per il fuori pista
   Il dodecalogo per lo sciatore in pista
   Archivio News
   Videogallery
   Visualizza foto del cittadino
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Maggio - 2019


02/05/2019


CONTINUANO LE NEVICATE SULLE ALPI E PREALPI DEL VENETO.

Sulle montagne del Veneto continuano a registrarsi fenomeni nevosi, anche a quote relativamente basse, nonostante la stagione primaverile ormai avanzata. Durante il fine settimana 27-28 Aprile e nei giorni seguenti fino al 1 Maggio, sulle Dolomiti una serie di impulsi perturbati ha lasciato tra i 20 e i 100 centimetri di neve fresca al suolo sopra i 1000 metri di quota. La nevicata è stata inoltre accompagnata e seguita da venti tra moderati e forti, che hanno provveduto a rimaneggiare e accumulare la neve appena caduta al suolo. Ciò ha comportato l'aumento dell'attività valanghiva spontanea, con distacchi di valanghe spontanee di neve a debole coesione umida-bagnata. Per i prossimi giorni e per tutto il fine settimana sono previste nuove precipitazioni, che potranno risultare nevose fino ai 1000 metri di quota. In funzione dei nuovi apporti nevosi sarà necessario valutare molto attentamente le attività escursionistiche e sci alpinistiche. SI RACCOMANDA LA LETTURA DEL BOLLETTINO VALANGHE METEOMONT CARABINIERI. Foto 1 - Monte Baldo (VR) oggi. Foto 2 Alpago (BL) il giorno 29.
Immagine  news
Immagine  news