Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SNOW AND AVALANCHE FORECAST NATIONAL SERVICE italian french german english spagnolo russian
   
About us
   Carabinieri
Partners
   Meteo service AM (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Alpine Command Troops (CTA)
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organization
   Meteomont Service Carabinieri
Products
   Avalanche danger Synthesis
   Weather and Snow bulletin
   Manual weather stations data
   Automatic weather stations data
   Weather forecast
   Avalanche Cartography
   Current snowfall
   High altitude observations
   Historical Archive
   Snow profile
   Snow and weather Reports
Activities
   Personnel Training
Meteomont Informs
   Meteomont Bulletin Guide
   Typical avalanche problems
   European Avalanche DangerScale
   Avalanche Accidents
   EAWS documentation
   ISSW documentation
   Useful Information for off-piste activities
   News Archive
   Videogallery
   Dodecalogue rules for skier
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Aprile - 2019


09/04/2019


CONDIZIONI DI STABILITA' DEL MANTO NEVOSO BUONE SULLE "RAVE" DELLA MAIELLA

Rilievi meteonivometrici sulle rave della Maiella occidentale sono stati svolti dai Carabinieri del Servizio Meteomont nella mattinata odierna. Una stratigrafia completa e dei test di stabilità, effettuati sulla testata della rava della Vespa, a quota 2500 m.s.l.m., hanno evidenziato un profilo primaverile ben consolidato. 10 cm di neve caduti nelle ultime 48 ore non mutano le condizioni di stabilità del manto, favorevoli alle gite lungo i canali della Maiella affacciati sulla Valle Peligna. Rave attualmente ben innevate a partire dai 1300 metri di quota coś da rendere l'avvicinamento sci in spalla, partendo dalla strada provinciale 487 (che collega Campo di Giove con Sant?Eufemia a Maiella attraverso Passo San Leonardo), ancora piuttosto breve. Per la pianificazione delle gite restano tuttavia da valutare giorno per giorno le condizioni meteorologiche, considerata la variabilità (a tratti perturbata) prevista per la restante parte della settimana.
Immagine  news
Immagine  news