Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE italiano francese tedesco inglese spagnolo russo


Chi siamo
   Carabinieri
Partners
   Servizio Meteorologico AM
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Truppe Alpine
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Osservazioni di alta quota
   Archivio Storico
   Profili penetrometrici
   Rendiconti Meteonivologici
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Guida bollettino Meteomont
   Problemi tipici valanghivi
   Incidenti Valanghe
   Documentazione EAWS
   Documentazione ISSW
   Scala pericolo valanghe
   Consigli utili per il fuori pista
   Il dodecalogo per lo sciatore in pista
   Archivio News
   Visualizza foto del cittadino
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Archivio News>> Meteomont Informa

Il Servizio Meteomont Informa

 

Maggio - 2012


31/05/2012


LE FUMAROLE ED I PONTI DI NEVE DELL'ETNA.

Il Comando del Corpo Forestale della Regione Siciliana ha pubblicato sul proprio sito web un documento inerente il fenomeno delle fumarole e dei ponti di neve sull'Etna. L'interessante analisi dell'impatto tra manto nevoso e l'attività vulcanica deriva dalla collaborazione tra il CFRS ed il Dr. Marco Neri dell'INGV Sezione di Catania. Il documento è consultabile al seguente link: http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratoregionaledelterritorioedellambiente/PIR_Comandocorpoforestale/PIR_Meteomont
Immagine  news
 


 

17/05/2012


SULL'APPENNINO UMBRO-MARCHIGIANO COLPO DI CODA DELL'INVERNO.

L'azione di fredde correnti settentrionali ha favorito rovesci e temporali con occasione per nuove nevicate alle quote più alte dei rilievi, soprattutto sui Sibillini ove si registrano anche forti venti con trasporto della neve precipitata.
Immagine  news