Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE italiano francese tedesco inglese spagnolo russo


Chi siamo
   Carabinieri
Partners
   Servizio Meteorologico AM
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Truppe Alpine
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Osservazioni di alta quota
   Archivio Storico
   Profili penetrometrici
   Rendiconti Meteonivologici
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Guida bollettino Meteomont
   Problemi tipici valanghivi
   Incidenti Valanghe
   Documentazione EAWS
   Documentazione ISSW
   Scala pericolo valanghe
   Consigli utili per il fuori pista
   Il dodecalogo per lo sciatore in pista
   Archivio News
   Visualizza foto del cittadino
La montagna in sicurezza
  sei in Home >> Archivio News>> Meteomont Informa

Il Servizio Meteomont Informa

 

Novembre - 2013


26/11/2013


Nevicate a quote collianari sull'Appennino Calabro Lucano.

La prevista perturbazione proveniente dai Balcani e tutt'ora in transito sulle regioni meridionali, ha favorito durante le ultime ore diffuse precipitazioni nevose sin dalle quote collinari del promontorio dauno (Fg) 100-200 metri slm, oltre 400 metri s.l.m. sui rilievi irpini (Av); quota neve leggermente superiore sul restante settore. Nelle foto colline irpine e massiccio del Partenio.
Immagine  news
Immagine  news


 

25/11/2013


Prime diffuse nevicate in Sicilia.

25/11/2013 - Prime diffuse nevicate in Sicilia; nel comprensorio montano Etneo, in pieno contrasto con il fenomeno eruttivo in atto, le precipitazioni dei giorni scorsi hanno consentito, sul versante nord, l'assestamento del manto nevoso da quota 1.700 m s.l.m.; nel comprensorio delle Madonie la neve ha raggiunto quota 1.000 m s.l.m., con altezza variabile da 1 a 5 cm a quota 1.500 m s.l.m.
Immagine  news
Immagine  news


 

22/11/2013


INTENSA PERTURBAZIONE PORTA L'INVERNO SULL'APPENNINO CENTRO SETTENTRIONALE

L'intensa perturbazione che ha investito l'Italia nelle ultime 72 ha portato diffuse nevicate sui rilievi appenninici. In Toscana sull'Abetone (PT) a 1500 m quota misurati fino a 70 cm di neve (foto 1); in Emilia (foto 2) 38 cm a Corniglio (PR) a quota 1300 m; anche nel Lazio a Micigliano (RI) sono 20 i cm di neve misurati a quota 1600 m.
Immagine  news
Immagine  news


 

22/11/2013


DIFFUSE NEVICATE SU TUTTO L'ARCO ALPINO

Dalla Valle d'Aosta al Friuli tutto l'Arco Alpino è stato interessato dalla perturbazione che ha portato la neve anche a quote medio basse. Tra le varie località interessate sono stati misurati 38 cm di neve fresca in Piemonte a Pragelato (TO) a quota 1500 m e 40 cm a Formazza (VB) a quota 1200 (foto 1); in Veneto a Livinallongo Col di Lana (BL) (foto 2) misurati 60 cm di neve a 1850 m di quota; in Lombardia le precipitazioni nevose sono state registrate a partire dai 500-600 metri di quota, sono stati registrati nuovi apporti nevosi di cm 20-25 sulle Prealpi Lombarde; cm 25-35 sulle Alpi Orobiche, cm 10-20 sulle Alpi Retiche. Sul sito www.meteomont.org è possibile consultare, nella sezione "Nevicate in atto", i rilievi effettuati in tempo reale dal Corpo Forestale dello Stato.
Immagine  news
Immagine  news


 

22/11/2013


FRANA IN CADORE

Un crollo di discreta entità si è verificato sul fianco dell'Antelao, seconda cima del Veneto, fortunatamente senza conseguenze a cose e persone. Il distacco è avvenuto sul versante Sud Ovest tra Borca e San Vito di Cadore (Belluno).
Immagine  news
 


 

15/11/2013


NEVICATE INTENSE SULLE DOLOMITI BELLUNESI

Registrate diffuse nevicate nell'alto bellunese. Sappada (BL), a quota 1250 mslm (foto 1); Passo Mauria nel Comune di Lorenzago (BL) a 1298 m di quota (foto 2)
Immagine  news
Immagine  news


 

14/11/2013


STAGE NAZIONALE PREVISORI METEOMONT. Scuola Alpina Collalto di Auronzo (BL), 12 - 14 novembre 2013

Si è tenuto presso la Scuola Alpina di Collalto di Auronzo (BL) lo Stage per i Previsori ed Esperti Neve e Valanghe finalizzato all'acquisizione dei nuovi protocolli operativi standard Internazionali. Allo Stage ha partecipato personale qualificato impegnato nelle attività di validazione e redazione dei nuovi bollettini standard EAWS e sono intervenuti quali relatori docenti qualificati dell'ARPA Veneto e dell'Universtà di Ferrara.
Immagine  news
Immagine  news


 

12/11/2013


Prima nevicata sulla dorsale appenninica tosco-romagnola.

Nelle prime ore della mattinata di lunedì 11 novembre si sono registrate nevicate di entità debole/moderata a partire dagli 850 m. slm lungo la dorsale appenninica tosco-romagnola, con apporti variabili tra i 20 ed i 30 cm in quota. La neve pesante, associata ad un vento forte, ha causato numerosi sradicamenti che hanno interessato alcuni passi montani con interruzione della viabilità stradale.
   


 

12/11/2013


PRIMI FENOMENI VALANGHIVI SUI SIBILLINI (Marche)

Valanga di neve bagnata a debole coesione di fondo sul Monte Vettore, versante umbro (PG). Le nevicate di lunedì scorso, associate a vento molto forte, hanno contribuito alla formazione di estesi accumuli di neve ventata che, il rialzo termico e le piogge successive, hanno reso estremamente instabili e suscettibili di distacchi di masse nevose al di sopra dei 1700 mslm. La valanga del vettore si è distaccata ad una quota di 1800 mt e dopo uno scorrimento di 400 metri ha investito la strada provinciale che porta a Forca di Presta formando un accumulo alto 4 mt e largo 30.
Immagine  news
Immagine  news


 

11/11/2013


Prima Neve sui Monti Sibillini. L'inverno alle porte.

La neve fa la prima comparsa sui Monti Sibillini a quote superiori i 1500 -1600 mt.s.l.m. accompagnata da forti venti settentrionali. Rovesci temporali a quote più basse sull'intero settore con disagi dovuti a smottamenti e allagamenti. in serata innalzamento dello zero termico e della quota neve.
Immagine  news
 


 

09/11/2013


IL METEOMONT AL CONVEGNO NAZIONALE "SICURI IN MONTAGNA...SICURI SULLE PISTE". FRONTONE (PU), 9 NOVEMBRE 2013

Si è tenuto a Frontone (PU), ai piedi del comprensorio scistico del Monte Catria, nelle marche, il Convegno nazionale sulla scurezza sulle piste da sci, promossa dalla FISPS Italiana. A confronto gli enti e gli operatori che lavorano nel comparto della sicurezza sulle piste da sci. Tanti gli argomenti trattati: la normativa nazionale e regionale sulla sicurezza sulle piste, la statistica degli incidenti, gli aspetti medico-legali, gli interventi tecnici per la messa in sicurezza delle piste, il rischio valanghe, l'impegno del Corpo forestale nel settore della sicurezza in montagna, l'attività della FISPS, l'impegno delle Regioni e degli enti locali. Hanno partecipato rappresentanti delle Regioni, dei Comuni, del CNSAS, del Corpo forestale, del servizio Meteomont, dell'AINEVA, della FISPS nazionale e regionale e di altre associazioni impegnate nel soccorso sulle piste da sci.
Immagine  news
Immagine  news


 

06/11/2013


NEVICATE SULLE ALPI CENTRO-ORIENTALI

Sono state registrate nevicate da deboli a moderate sui rilievi alpini tra le giornate di martedì 5 e mercoledì 6 novembre. In Lombardia (foto 1) sono caduti tra i 10 ed i 20 cm di neve fresca a quote comprese tra i 1500 ed i 2500 m ed hanno interessato l'Alta Valtellina in provincia di Sondrio. Anche nell'alto bellunese deboli nevicate hanno imbiancato i rilievi già a partire dai 1500 m di quota.
Immagine  news
Immagine  news