Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICIO NACIONAL DE PREDICCIÒN NIEVE Y ALUDES italian french german english spagnolo russian
   
Quiénes somos
   Carabinieri
Partners
   Servicio de Meteorología de la Aeronáutica Militar (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Tropas Alpinas (CTA)
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organización
   Meteomont – Servicio de Carabinieri
Productos
   Síntesis del peligro de aludes
   Boletín meteonivológico
   Datos estaciones manuales
   Datos estaciones automáticas
   Predicciones meteo
   Cartografía de aludes
   Nevadas presentes
   Observaciones de gran altura
   Archivo Histórico
   Perfil de nieve
   Balances meteonivológicos
Las actividades
   La formación del personal
Meteomont Informa
   Guía Boletín Meteomont
   Problemas típicos de aludes
   La Escala del Peligro
   Accidentes en aludes
   Documentación EAWS
   Documentación ISSW
   Consejos útiles
   Archivo de noticias
   Videogallery
   El dodecálogo del esquiador
La montagna in sicurezza
  Estás en Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Maggio - 2013


20/05/2013


IL METEOMONT AL GRUPPO DI LAVORO EAWS - EUROPEAN AVALANCHE WARNING SERVICES. Barcellona (Spagna), 21-22 maggio 2013

Il Meteomont, in rappresentanza del servizio neve e valanghe dello Stato Italiano ha partecipato per la prima volta all'incontro del Gruppo di Lavoro ristretto dei Servizi Europei di Monitoraggio ed Allerta neve e valanghe, che si è tenuto a Barcellona i giorni 21 e 22 maggio 2013. All'ordine del giorno lo stato dell'arte e relativi sviluppi del nuovo linguaggio CAAML che si vorrebbe adottare a livello internazionale, l'armonizzazione dei bollettini dedicati ai media ed al pubblico, le nuove applicazioni per gli smarthphone, la messa on-line dei profili della neve, le valanghe di neve bagnata nella matrice bavarese, i modelli previsionali, la scala dimensionale delle valanghe. Punto di discussione è stato anche la definizione delle sessioni in vista del convegno internazionale che si terrà sempre a Barcellona il prossimo ottobre. Presenti i rappresentanti di tutti i servizi europei, per l'Italia il Meteomont (componente dello Stato) e l'AINEVA (componenete delle regioni). Per il Meteomont è stata una importante occasione per confermare in materia l'impegno ed il contributo dello Stato Italiano a sostenere in Italia il processo di armonizzazione e standardizzazione europea ed internazionale dei linguaggi e dei bollettini di pericolo valanghe. Ma anche per conoscere meglio i servizi partners europei componenti l'EAWS in modo tale da avviare una fattiva e stretta collaborazione tesa a fare sistema ed a migliorare i servizi di pubblica utilità e di protezione civile in area montana. A favore di tutti i cittadini europei e del mondo che frequentano le montagne del vecchio continente per una libera e sicura mobilità civile.
Immagine  news
Immagine  news