Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICIO NACIONAL DE PREDICCIÒN NIEVE Y ALUDES italian french german english spagnolo russian
   
Quiénes somos
   Carabinieri
Partners
   Servicio de Meteorología de la Aeronáutica Militar (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Tropas Alpinas (CTA)
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organización
   Meteomont – Servicio de Carabinieri
Productos
   Síntesis del peligro de aludes
   Boletín meteonivológico
   Datos estaciones manuales
   Datos estaciones automáticas
   Predicciones meteo
   Cartografía de aludes
   Nevadas presentes
   Observaciones de gran altura
   Archivo Histórico
   Perfil de nieve
   Balances meteonivológicos
Las actividades
   La formación del personal
Meteomont Informa
   Guía Boletín Meteomont
   Problemas típicos de aludes
   La Escala del Peligro
   Accidentes en aludes
   Documentación EAWS
   Documentación ISSW
   Consejos útiles
   Archivo de noticias
   Videogallery
   El dodecálogo del esquiador
La montagna in sicurezza
  Estás en Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Aprile - 2018


21/04/2018


RICOGNIZIONE IN ALTA QUOTA SULLE ALPI CENTRALI

Nella mattinata del 20 aprile, con il supporto di elicottero, si è provveduto ad effettuare volo di ricognizione sulle montagne in Alta Valtellina (SO). Durante il sorvolo, si sono potuti osservare numerosi distacchi di valanghe, anche di medie dimensioni dai pendii a tutte le esposizioni. In particolare, a debole coesione sui versanti più esposti all'irragiamento diurno e, a lastroni su quelli settentrionali. Dalla ricognizione si è potuto inoltre verificare e confermare la presenza di grossi quantitativi di neve presente alle quote medio-alte che, complice il notevole rialzo termico in atto negli ultimi giorni, potrebbe innescare importante attività valanghiva a tutte le esposizioni. Per l'attività scialpinistica ed escursionistica in campo innevato, si consiglia di evitare le ore centrali della giornata, in particolare i pendii al riparo dai venti, per presenza di importanti accumuli di neve.
Immagine  news
Immagine  news