Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICIO NACIONAL DE PREDICCIÒN NIEVE Y ALUDES italian french german english spagnolo russian
   
Quiénes somos
   Carabinieri
Partners
   Servicio de Meteorología de la Aeronáutica Militar (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Tropas Alpinas (CTA)
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organización
   Meteomont – Servicio de Carabinieri
Productos
   Síntesis del peligro de aludes
   Boletín meteonivológico
   Datos estaciones manuales
   Datos estaciones automáticas
   Predicciones meteo
   Cartografía de aludes
   Nevadas presentes
   Observaciones de gran altura
   Archivo Histórico
   Perfil de nieve
   Balances meteonivológicos
Las actividades
   La formación del personal
Meteomont Informa
   Guía Boletín Meteomont
   Problemas típicos de aludes
   La Escala del Peligro
   Accidentes en aludes
   Documentación EAWS
   Documentación ISSW
   Consejos útiles
   Archivo de noticias
   Videogallery
   El dodecálogo del esquiador
La montagna in sicurezza
  Estás en Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Agosto - 2019


07/08/2019


LOMBARDIA: GRUPPPO ORTLES-CEVEDALE - PROSEGUE IL MONITORAGGIO DEL TERRITORIO IN ALTA QUOTA.

Lombardia: con un successivo sorvolo, il personale previsore neve e valanghe del Centro Settore Meteomont Lombardia (SO), in collaborazione con il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio (BG), ha effettuato un nuovo monitoraggio della copertura nevosa stagionale sopra i 3500 metri di quota. Come si evince dalle foto la neve stagionale è presente ormai solo sui ghiacciai ed in isolati canaloni in ombra. Anche sulle cime più alte del gruppo la neve è presente solo sopra i 3500 metri. Foto1: Monte Cevedale m. 3769 s.l.m. e sullo sfondo la punta S. Matteo 3678 s.l.m. (SO). Foto 2: Monte Pasquale 3553 s.l.m. e sullo sfondo il Monte Sobretta 3296 s.l.m. (SO).
Immagine  news
Immagine  news


 

06/08/2019


LOMBARDIA: MONITORAGGIO DELLA COPERTURA DI NEVE STAGIONALE, SORVOLO IN ELICOTTERO SULLE ALPI RETICHE.

LOMBARDIA: Il personale previsore esperto neve e valanghe del Centro Settore Meteomont Carabinieri di Bormio (SO), in collaborazione con il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio (BG), ha effettuato un sorvolo sulle Alpi retiche per monitorare le condizioni di innevamento sul territorio. La neve stagionale è ancora presente solo in alta quota, sopra i 3000 metri, ed in particolare sui versanti settentrionali e nei canaloni in ombra, con estensioni e spessori diversi a seconda della quota e dell'esposizione. Localmente pertanto tali condizioni comportano ancora la necessità di una valutazione strettamente locale del pericolo di valanghe e la disponibilità di abbigliamento ed attrezzature adeguate all'ambiente innevato. Foto 1: Panoramica della Valtellina con il versante sud delle Alpi retiche ed il versante nord delle Alpi Orobiche (SO). Foto 2: Canalone valanghivo esposto a nord della Cima Savoretta m.3053 s.l.m. (SO).
Immagine  news
Immagine  news