Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVICIO NACIONAL DE PREDICCIÒN NIEVE Y ALUDES italian french german english spagnolo russian
   
Quiénes somos
   Carabinieri
Partners
   Servicio de Meteorología de la Aeronáutica Militar (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Comando Tropas Alpinas (CTA)
   Arpa Emilia Romagna
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organización
   Meteomont – Servicio de Carabinieri
Productos
   Síntesis del peligro de aludes
   Boletín meteonivológico
   Datos estaciones manuales
   Datos estaciones automáticas
   Predicciones meteo
   Cartografía de aludes
   Nevadas presentes
   Observaciones de gran altura
   Archivo Histórico
   Perfil de nieve
   Balances meteonivológicos
Las actividades
   La formación del personal
Meteomont Informa
   Guía Boletín Meteomont
   Problemas típicos de aludes
   La Escala del Peligro
   Accidentes en aludes
   Documentación EAWS
   Documentación ISSW
   Consejos útiles
   Archivo de noticias
   Videogallery
   El dodecálogo del esquiador
La montagna in sicurezza
  Estás en Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Settembre - 2018


14/09/2018


RICOGNIZIONE AEREA SULLE PREALPI VICENTINE E VERONESI.

Al fine di migliorare l'attività di monitoraggio del manto nevoso e di previsione del pericolo valanghe, personale Previsore ed Esperto Neve e Valanghe del Meteomont Veneto ha programmato ricognizioni aeree sul territorio montano della Regione. Un primo sorvolo è stato effettuato nella zona delle Prealpi Veronesi e Vicentine, con lo scopo di meglio visualizzare gli effetti delle valanghe della stagione 2017-18 e di individuare le aree critiche legate alla valutazione del pericolo valanghivo della zona. Ciò al fine di migliorare la qualità del lavoro di previsione del pericolo in una zona frequentata da un elevato flusso di escursionisti, alpinisti e scialpinisti.
Immagine  news
Immagine  news


 

01/09/2018


LOMBARDIA: FINITO IL MESE DI AGOSTO E FORSE ANCHE L'ESTATE. ANCORA NEVE FRESCA SULLE ALPI RETICHE.

Nella notte, in località Passo Stelvio (SO) a 2758 metri di quota, registrate precipitazioni a carattere nevoso. Alle ore 9:00 di oggi 01 settembre 2018, nella stessa località, sono stati rilevati 18 cm. di neve fresca leggermente umida bagnata e condizioni di nebbia con scarsa visibilità. La neve fresca in parte si scioglierà nel corso della giornata per effetto di temperature ancora di poco sopra lo zero. Non si esclude la possibilità di piccole valanghe, scaricamenti dai pendii più ripidi. PERICOLO VALANGHE DEBOLE 1.
Immagine  news
Immagine  news