Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
NATIONALER DIENST FÜR SCHNEE UND LAWINENVORHERSAGE italienisch französisch deutsch englisch spagnolo russisch
   
MenuT
Wer wir sind
   Carabinieri
Partners
   Italienischer Wetterdienst (AM)
   Centro Valanghe di Arabba - Arpa Veneto
   Arpa Emilia Romagna
   Alpine Kommandotruppe (CTA)
   Regione Marche
   Regione Lazio
   Regione Abruzzo
Organisationen
   Meteomont - Service des Carabinieri
Service
   Überblick Lawinengefahr
   Schnee - und Lawinenbericht
   Manuelle Wetterwarte
   Automatische Wetterwarten
   Wettervorhersage
   Lawine Karte
   Aktuelle Schneefalle
   Beobachtungen in großer Höhe
   Historisches Archiv
   Schneeprofil
   Rechnungslegungen Wetterbericht
Aktivitäten
   Ausbildung der Mitarbeiter
Meteomontinformiert
   Anleitung Lawinenlagebericht Meteomont
   Typische Lawinenprobleme
   Gefahrenstufen
   Lawinenunfälle
   Dokumentations EAWS
   ISSW-Dokumentation
   Nützliche Tipps
   Nachrichtenarchiv
   Videogallery
   Zwölfeck des Skifahrers
La montagna in sicurezza
  Du bist in Home >> Meteomont Informa >> Archivio News

Il Servizio Meteomont Informa

 

Agosto - 2019


07/08/2019


LOMBARDIA: GRUPPPO ORTLES-CEVEDALE - PROSEGUE IL MONITORAGGIO DEL TERRITORIO IN ALTA QUOTA.

Lombardia: con un successivo sorvolo, il personale previsore neve e valanghe del Centro Settore Meteomont Lombardia (SO), in collaborazione con il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio (BG), ha effettuato un nuovo monitoraggio della copertura nevosa stagionale sopra i 3500 metri di quota. Come si evince dalle foto la neve stagionale è presente ormai solo sui ghiacciai ed in isolati canaloni in ombra. Anche sulle cime più alte del gruppo la neve è presente solo sopra i 3500 metri. Foto1: Monte Cevedale m. 3769 s.l.m. e sullo sfondo la punta S. Matteo 3678 s.l.m. (SO). Foto 2: Monte Pasquale 3553 s.l.m. e sullo sfondo il Monte Sobretta 3296 s.l.m. (SO).
Immagine  news
Immagine  news


 

06/08/2019


LOMBARDIA: MONITORAGGIO DELLA COPERTURA DI NEVE STAGIONALE, SORVOLO IN ELICOTTERO SULLE ALPI RETICHE.

LOMBARDIA: Il personale previsore esperto neve e valanghe del Centro Settore Meteomont Carabinieri di Bormio (SO), in collaborazione con il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Orio al Serio (BG), ha effettuato un sorvolo sulle Alpi retiche per monitorare le condizioni di innevamento sul territorio. La neve stagionale è ancora presente solo in alta quota, sopra i 3000 metri, ed in particolare sui versanti settentrionali e nei canaloni in ombra, con estensioni e spessori diversi a seconda della quota e dell'esposizione. Localmente pertanto tali condizioni comportano ancora la necessità di una valutazione strettamente locale del pericolo di valanghe e la disponibilità di abbigliamento ed attrezzature adeguate all'ambiente innevato. Foto 1: Panoramica della Valtellina con il versante sud delle Alpi retiche ed il versante nord delle Alpi Orobiche (SO). Foto 2: Canalone valanghivo esposto a nord della Cima Savoretta m.3053 s.l.m. (SO).
Immagine  news
Immagine  news