Un cristallo di ghiaccio che rappresenta Il logo del Servizio Meteomont Montagne innevate con il logo degli enti che collaborano al Servizio Meteomont
SERVIZIO NAZIONALE DI PREVISIONE NEVE E VALANGHE
italiano francese tedesco inglese spagnolo russo
   
Chi siamo
   Carabinieri
   Comando Truppe Alpine
   Servizio Meteorologico AM
Organizzazione
   Servizio Meteomont Carabinieri
   Il Servizio Meteomont CTA
   1°CMR Milano Linate
Prodotti
   Sintesi pericolo valanghe
   Sintesi previsioni montane
   Guida bollettino Meteomont
   Dati stazioni manuali
   Dati stazioni automatiche
   Previsione meteo
   Cartografia valanghe
   Nevicate in atto
   Sms Meteomont
   App per iOS e Android
   Archivio Storico
Le attività
   La formazione del personale
Meteomont Informa
   Consigli utili
   Il dodecalogo dello sciatore
   La scala del pericolo
    
La montagna in sicurezza
  sei in Home > Le attività > Soccorso sulle piste

Il soccorso e la sorveglianza sulle piste da sci

 
 

Il soccorso piste


Personale delle Truppe Alpine e del Corpo Forestale concorre in molti comprensori sciistici al servizio di soccorso sulle piste.

Il personale preposto, selezionato tra coloro che posseggono le più elevate capacità sciistiche frequenta uno specifico corso di 2 settimane in cui apprende le varie tecniche di BLS (Basic Life Support).

Tale attività rientra nel quadro delle numerose iniziative poste in essere dal Corpo Forestale dello Stato e dal Comando Truppe Alpine per una montagna più sicura.

 
 

Il servizio di vigilanza sulle piste da sci del CFS


La nuova Legge n.363 del 24 dicembre 2003 contenente le Norme in materia di sicurezza nella pratica degli sport invernali da discesa e da fondo assegna al Corpo Forestale dello Stato, quale nuovo compito istituzionale da svolgere in concorso con le altre Forze di Polizia e nello svolgimento del servizio di vigilanza e soccorso nelle località sciistiche, il controllo dell’osservanza delle disposizioni in essa contenute ed a irrogare le relative sanzioni nei confronti dei soggetti inadempienti.
  Intervento del soccorso piste
 
 

L’attività del personale del Corpo Forestale dello Stato che effettua il Servizio piste, è rivolto a garantire la sicurezza dell’attività sciistica sulle piste da sci, operando come organo di Pubblica Sicurezza e Polizia Giudiziaria.

Laddove si verifichino incidenti sciistici, il personale del CFS è tenuto, in base all’art. 1 del T.U.L.P.S. ed in qualità di organo di Protezione Civile, ad intervenire secondo le proprie capacità professionali qualificate.

 
  operazione di soccorso in pista  

E’ ormai sotto gli occhi di tutti l’aumento del flusso turistico nelle località sciistiche ed in generale nelle località montane durante la stagione invernale. E con esso lo sviluppo delle attività turistico-ricreative in un ambito territoriale che in passato era meta esclusiva di pochi appassionati di un certo livello sociale e culturale e che oggi invece è a portata di tutti, di intere masse di gente di ogni estrazione sociale e culturale.

Tale cambiamento comporta un elevato impatto antropico sull’ecosistema montano, in ogni sua componente, naturale, sociale o culturale che sia, importando problemi che in passato erano peculiari delle aree metropolitane ed industriali.

 
 

Inevitabili le conseguenze: danni diretti o indiretti all’ambiente, generazione di conflitti e contenziosi, aumento degli incidenti, diffusione di una mentalità e di una cultura che punta a consumare la montagna e non a viverla, a conoscerla, a rispettarla.

Il controllo e la vigilanza, l’ordine pubblico, la pubblica sicurezza, il soccorso, la sensibilizzazione e l’informazione sono garantiti con costanza e continuità in un ambito territoriale e stagionale che per tradizione e per vocazione è sempre appartenuto al Corpo Forestale dello Stato.

  rilevamento di dati meteorologici